Toro, che sonno

18.03.2012 19:54 di Marina Beccuti   vedi letture
Fonte: www.srweb.eu
Toro, che sonno
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Giuseppe Celeste/Image Sport

Che partita!
Sembra che il motto granata di questo periodo sia "sonno" ... questa è infatti l'emozione massima che la squadra messa in campo da Ventura è riuscita a scatenare.

Tutto si risolve nel breve volgere di qualche minuto, quando al gol di Sau risponde Sgrigna, poi si poteva anche rimanere negli spogliatoi a riposare perchè in effetti c'è stato poco da dire.
E' vero che Glik in versione uomo gol colpisce un palo su una caranbola generata da un tiro di Ogbonna, l'impressione è però che il polacco fosse in fuorigioco ... non segnalato, ma per il resto veramente poche le emozioni e questo lascia veramente preoccupati visto l'accorciarsi della classifica.

Gioco involuto e grande turnover messo in atto dal Mister granata, che però non porta agli effetti desiderati, anzi ...
Difesa rivoluzionata con la coppia centrale Pratali-Glik ed Ogbonna spostato sulla fascia sinistra, scelta che lascia un po' perplessi, ma è a centrocampo che sono dolori.
Vives e Basha pur essendo meglio assortiti rispetto al duo visto con il Verona (Iori e Vives), non riscono mai a velocizzare la manovra dando modo ai campani di trovare sempre la posizione in fase difensiva.

Solito numero di palle perse con appoggi sbagliati, colpetti di prima spediti con normalità sui piedi avversari e ali che si incartano, dovendo superare sempre almeno un paio di giocatori vista la manovra a rilento e le punte che annaspano cercando di gestire palloni che vengono inevitabilmente raccolti con le spalle alla porta.

Finale di partita poi incredibile con il Toro che mette in atto una melina conservativa, con Antenucci subetrato a Stevanovic che non ne vede una, nel senso che se avesse potuto dribblare anche gli spettatori lo avrebbe fatto e Bianchi ... in perfetto stile Del Piero con Capello (scusate il paragone) che entra a due minuti dalla fine ma che con rabbia riesce per lo meno ad indirizzare un tiro verso la porta avversaria ... mancandola però.

Il Sassuolo recupera due gol e stringe la classifica riportandosi a -4 dal Toro capolista pro tempore, visto che il Pescara difficilmente fallirà in casa con il Brescia (anche se ci si spera) e l'impressione è che ci sarà da soffrire per conquistare una serie A che sembrava già dietro l'angolo.
Desta un po' di preoccupazione l'atteggiamento di Ventura che appare un po' troppo scollato dall'ambiente e spesso un troppo "scocciato"... impressioni.

Benussi 6 gol a parte niente di eclatante.

Darmian 5.5 è in fase regressiva o per lo meno stagnante.

Glik 6 roccioso e poco fortunato sulla palla gol che fallisce colpendo il palo esterno.

Pratali 6 partita di ordinaria amministrazione, tranne quando si inciampa da solo a centrocampo senza per altro che lo Stabia ne approfitti partendo in contropiede ... è tutto dire sulla forza avversaria.

Ogbonna 6.5 mezzo voto in più più che altro perchè per lui Ventura ha inventato un nuovo ruolo, il tappa buchi.

Stevanovic 5 sarà stanco ma non può dribblarsi tutta la difesa da solo.

Vives 5 continua ad essere poco incisivo e commette errori negli appoggi elementari o generando lanci lunghi fantasiosi.

Basha 5.5 solo nel finale combatte per metà partita non si sapeva nemmeno se fosse in campo.

Surraco 5 semplicemente inconcludente.

Meggiorini come nella lettura delle temperature ai tempi del Colonello Bernacca il metereologo, c'erano sempre i capolughi piu lontanti che al posto dei gradi avevano la scritta N.P. non pervenuta ... esattamente come lui non pervenuto.

Sgrigna 6.5 meno male che l'ha buttata dentro altrimenti sai che figura anche con lo Stabia? Sei gol per uno che ha visto quasi tutta la partita dalla panca non sono pochi ... tanti quanto Bianchi ed uno in meno di "le ho giocate tutte" Antenucci.

D'Ambrosio s.v. allora c'era il modo di lasciare Ogbonna al centro della difesa?

Antenucci 5 meno - sempre più involuto, sempre più egoista perde palloni in dribbling impossibili e non copncretizza mai.

Bianchi s.v. per lo meno oggi una volta per tutte si è capito che tanto non sarà "quasi mai più" titolare ... tanto i cross non arrivano ... ci spiace per lui e capiamo perchè con l'arrivo di Meggiorini a Gennaio volesse prendere la via per Catania.

Ventura -  non vogliamo dare un voto a chi ha portato comunque il Toro in testa per quasi tutto il campionato, certo che però alcune sue scelte risultano veramente incomprensibili ... la fiducia c'è sempre certo che più che adrenalina pura generata dalla bellezza del gioco, oggi l'adrenalina servirebbe per rimanere svegli guardando il Toro che se la passa sempre all'indietro.
Scontato!

 


GMC