Torino occhio ai centrocampisti del Parma: è da loro che arrivano i veri pericoli

30.04.2021 13:30 di Elena Rossin   vedi letture
Fonte: Elena Rossin
Hernani Azevedo Junior
TUTTOmercatoWEB.com
Hernani Azevedo Junior
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

Per il Torino con il Parma c’è l’obbligo di vittoria starà quindi ai giocatori granata più votati a fare gol darsi da fare e le 70 reti fin qui incassate dai gialloblù, peggio ha fatto solo il Crotone con 83 e ultimo in classifica, sono motivo di speranza per le bocche di fuoco di Davide Nicola. Ma per conquistare i tre punti serve che il Torino non commetta errori difensivi e questo è uno dei punti dolenti che, purtroppo, hanno caratterizzano la squadra granata nell’ultimo anno e mezzo. Il Parma segna poco, anzi pochissimo solo 36 reti fin qui e sotto questo aspetto è la peggior squadra della serie A, ma i pericoli maggiori non arrivano dagli attaccanti che sono finiti sul tabellino dei marcatori undici volte, Gervinho (5), Karamoh (2), Man (2), Pellé (1) e Cornelius (1), perché molto meglio hanno fatto i centrocampisti che di reti ne hanno realizzate 22, il doppio: Hernani (7), Kucka (7), Kurtic (4), Mihaila (3), Brugman (1). A completare il quadro i difensori  che di gol nel hanno fatti tre, Gagliolo (2) e Pezzella (1). Contro il Torino non ci saranno Man e Karamoh alle prese con i rispettivi infortuni ed è da valutare Gagliolo, ma gli altri sì. Occhio quindi a Gervinho fra gli attaccanti, ma soprattutto ai centrocampisti.