Torino-Cagliari, Aldo Grasso critica la telecronaca di Sky

10.10.2012 11:12 di Marina Beccuti   vedi letture
Torino-Cagliari, Aldo Grasso critica la telecronaca di Sky
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Luigi Gasia/TuttoNocerina.com

Come non dare ragione ad Aldo Grasso, quando scrive nel suo editoriale del Corriere della Sera: "Per la mia battaglia sull’educazione al silenzio dei telecronisti, segnalo ai dirigenti Sky l’ubriacatura di parole di Claudio Onofri in Torino-Cagliari. Non è stato zitto un solo istante, ha detto tutto e il contrario di tutto. E Antonio Nucera non ha saputo fermarlo". Per la cronaca il commento di Fiorentina-Bologna è stato ancora peggiore. Il pezzo di Aldo Grasso però, noto tifoso granata, era incentrato per la mancata messa in onda, sempre sulla pay per view di Murdoch, del Clasico, Barcellona-Real Madrid. Già perchè Sky non ha comprato i diritti della Liga in quanto il costo è aumentato del doppio rispetto all'anno scorso.

Prendendo spunto proprio da quello che ha scritto Aldo Grasso, viene spontaneo fare una critica e allo stesso un appello a Sky: perchè invece di inondare i nostri teleschermi di tante parole, pagando troppi commentatori, non si risparmia su questi ultimi per mandare in onda più immagini e partite di calcio, magari anche senza audio (c'è qualcuno che preferisce guardare le partite premendo il tasto "muto")? In certe situazioni sarebbe addirittura preferibile, in quanto, sempre più spesso, i telecronisti urlano. Personalmente a volte provo vergogna nei confronti dei vicini di casa, che pensano che abbia trasformato la mia casa in un covo di ultras e invece è la tv che, in modo sempre più prepotente, entra nelle case di tutti.