Torino, Ansaldi leader silenzioso ma efficace

09.12.2019 08:30 di Emanuele Pastorella   Vedi letture
Fonte: G. Longari per Tmw
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Torino, Ansaldi leader silenzioso ma efficace

Terzo successo in quattro partite ed un trend finalmente positivo per cercare di riportare il sereno in casa Torino. Cercare, sì, perché nonostante la vittoria ottenuta contro la Fiorentina il clima si è tutt’altro che rasserenato, ed i tifosi continuano nella loro opera di contestazione alla società ed alla squadra con Mazzarri in testa. A proposito del tecnico, dopo le settimane di critiche e le accuse di cattiva gestione del gruppo, ciò che è invece emerso dalla sfida contro la Fiorentina è che le risposte siano state più che positive: in primis da Simone Zaza, specie dopo le tante voci di rottura del rapporto con il tecnico di San Vincenzo consecutive agli scontri verbali della settimana in allenamento. L’altra figura che si è eretta al ruolo di leader del gruppo è quella di Ansaldi: l’argentino è la luce nel buio per il gioco dei piemontesi, costruendo e arrivando anche a finalizzare con la qualità che lo ha sempre contraddistinto ma con l’aggiunta di una “garra” da trascinatore che forse gli aveva fatto difetto nel momento in cui avrebbe potuto cercare il salto di qualità ai massimi livelli. Intanto se lo gode Mazzarri, con la speranza fondata che il peggio sia ormai alle spalle.