Tmw, le pagelle del Toro: Buongiorno stecca, Belotti mai pericoloso. Il migliore è Pobega

29.11.2021 02:44 di Redazione TG   vedi letture
Tmw, le pagelle del Toro: Buongiorno stecca, Belotti mai pericoloso. Il migliore è Pobega
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it

Risultato finale: Roma-Torino 1-0

Milinkovic-Savic 6 - Senza responsabilità sulla rete subita, per il resto è sollecitato poco o nulla. Sempre bravo nell'impostazione dal basso

Djidji 6 - La Roma prova a spingere spesso dal suo lato e a tratti va in difficoltà, ma se la cava comunque bene. Tutto sommato non è da bocciare. Dal 47' Zima 6 - Prende spesso l'iniziativa e non rischia nulla dietro. Un tempo sicuramente positivo.

Bremer 6 - Segue il taglio di Zaniolo in occasione del gol, dunque non ha colpe. Perde qualche contrasto aereo, stranamento, ma non si fa mai sfuggire il diretto avversario.

Buongiorno 5 - Perde Abraham sul gol ed è molto ingenuo quando causa anche un calcio di rigore negato alla Roma solo per un fuorigioco. Stavolta stecca. Dal 77' Baselli s.v.

Singo 6 - Quando parte in velocità è praticamente imprendibile. Ha uno strapotere atletico che fa valere, ma si accende solo a folate.

Lukic 6 - Viene spesso incontro al pallone, legando il gioco, ripulendo i palloni. Molto aggressivo nelle marcature.

Pobega 6,5 - Ha tanta forza nelle gambe e vince tanti duelli a centrocampo. Sa come e quando buttarsi dentro, come e quando rimanere in copertura, come e quando impostare. Prova completa.

Vojvoda 5,5 - Inconsistente nell'apporto offensivo. Dietro, invece, prova sempre a tenere alta l'attenzione e l'intensità, pur commettendo qualche sbavatura. Dal 77' Zaza s.v.

Praet 5,5 - Si vede poco, troppo poco e pare non trovare mai la giusta collocazione, galleggiando spaesato tra centrocampo e attacco, in mezzo alle linee. Dal 77' Pjaca s.v.

Brekalo 6 - Sfrutta il suo dinamismo per svariare in varie zone di campo, dando sempre una traccia ai compagni. Un paio di conclusioni, non trova la giocata vincente.

Belotti 5,5 - Lavora praticamente da pivot ed è sempre seguito da (almeno) un uomo. Gara complicata, complicatissima contro una Roma che resta bassa. Risultato? Utile alla manovra, sì, ma mai pericoloso. Dall'80' Sanabria s.v.

Ivan Juric 6 - Prima linea alta, altissima, e solito gioco uomo su uomo, accettando regolarmente l'uno contro uno in difesa. La consueta scelta coraggiosa, al contempo rischiosa. E stavolta la paga, quando la Roma passa al primo tiro in porta, nonostante il predominio territoriale sia granata. La costruzione è buona, la finalizzazione molto meno. Il calo arriva nella ripresa e non permette il ribaltone: altra sconfitta in trasferta, è qui che serve la svolta al Toro.