Per gli allenamenti il CTS chiede responsabilità diretta per il medico sociale

11.05.2020 20:35 di M. V.   vedi letture
Per gli allenamenti il CTS chiede responsabilità diretta per il medico sociale
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

Arrivano nuovi aggiornamenti in merito alle richieste del Comitato Tecnico Scientifico nei confronti della FIGC per dare il via libera agli allenamenti collettivi a partire dal 18 maggio. Oltre alla richiesta di 14 giorni di quarantena per tutte le squadre in caso di positività anche di un solo elemento, scrive l’ANSA, il CTS vuole imporre la diretta responsabilità sugli allenamenti di gruppo al medico sociale di ogni club.