Mancini: "Il calcio è coesione, felice che possa ripartire. Segno di ripresa"

29.05.2020 20:06 di M. V.   Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Mancini: "Il calcio è coesione, felice che possa ripartire. Segno di ripresa"

Il commissario tecnico della nazionale italiana, intervenuto al Think Magazine dell’Osservatorio Economico e Sociale “Riparte l’Italia”, è felice che si possa a riprendere a giocare, anche se a livello locale: "E' molto importante che si possa tornare a giocare, soprattutto in Serie A, tornando a far divertire i tanti appassionati di questo sport, perché il calcio, e non solo, contribuiscono a riportare alto l'umore in questo paese. Il calcio è gioia, passione, uno strumento di coesione sociale, e il fatto che riprenda va considerato come un primo passo di un ritorno alla normalità, anche se non vanno dimenticati tutti i morti e i malati di questo brutto virus. Proprio in ricordo di queste vittime, quando sarà possibile, la nazionale sarà a Bergamo ed a Milano. Complimenti allo spirito di coesione che si è visto negli italiani, ed un grazie infinito a chi ha lavorato affinché ciò finisse il più in fretta possibile".