Lerda è stanco: "Ieri è stata una vergogna"

06.12.2010 18:18 di Giulia Borletto   vedi letture
Lerda è stanco: "Ieri è stata una vergogna"
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Alberto Mariani

E' un Lerda imbufalito quello che ieri nel primo pomeriggio ha lasciato lo Stadio Olimpico. Non è uno che si scalda facilmente il tecnico granata, ma quando lo fa è perchè è arrivato ad essere completamente saturo. Torti subiti o no, non è la prima volta che il Torino ha qualcosa da ridire sull'operato dell'arbitro, infatti già la scorsa settimana contro il Piacenza, Lerda si lamentò per un mancato rigore su Belingheri. Ieri tra la sua espulsione, quella indegna di Pratali, c'era un rigore e "mezzo" su Pratali e sul fallo di mano di Bolzoni all'inizio. "E' una vergogna" tuona Lerda come riporta il Tuttosport. "Io non parlo mai degli arbitri, non l'ho mai fatto e da domani non mi sentirete più farlo. Non sapevo neppure co­me si chiamasse, m'è stato det­to a metà del primo tempo dai miei collaboratori. Però il fatto che non diciamo mai nulla, che non protestiamo mai non si­gnifica che dobbiamo farci prendere per il cu... Dopo tutto ciò che è successo, passare an­che per cog... non mi sta bene. Abbiamo perso due punti in modo immeritato, concedendo al Siena solo un tiro e mezzo in tutta la partita".

Insomma, non le manda a dire e soprattutto non ci gira intorno il mister granata, stanco forse di una situazione che si sperava quest'anno potesse maturare nel giusto. Intanto per la squadra ci saranno 24 ore di pieno riposo prima di ripartire con la preparazione per il posticipo di lunedì a Trieste.