La Regione interverrà sulla lapide di Superga

12.01.2011 11:22 di Marina Beccuti   vedi letture
La Regione interverrà sulla lapide di Superga
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico De Luca

Il pezzo dell'altare dedicato ai Caduti di Superga, crollato nei giorni scorsi a Superga, verrà presto ricostruito. L'incarico della ristrutturazione l'ha preso direttamente l’assessore regionale alla Cultura, Michele Coppola, che lunedì pomeriggio ha fatto un sopralluogo a Superga per constatarne i danni di persona e porvi rimedio. Per fortuna non era presente nessuno nel momento del crollo dunque non si contano feriti. 

Coppola ha riferito, come riporta La Stampa, riguardo alla necessità di procedere subito alla sistemazione dell'altare di Superga: "Contano la memoria del Grande Torino e il futuro del Filadelfia, certo, ma anche la ricorrenza di Italia 150. Non ultimo, i lavori di riqualificazione del piazzale in terra battuta antistante la basilica".

La Regione ha stabilito in un milione e mezzo la cifra destinata a Superga, gli interventi riguarderanno l’asfaltatura e la riorganizzazione degli spazi a parcheggio, la messa in sicurezza degli attraversamenti pedonali, la creazione di ritagli erbosi, ma anche la risistemazione del vialetto che corre lungo il terrapieno. Intanto Giuseppe Sbriglio ha proposto alla Commissione comunale per la Toponomastica di intitolare alcune vie a giocatori e tecnici del Grande Torino, decisione nata probabilmente dopo che il capoluogo piemontese ha deciso di dedicare una strada a Enzo Bearzot, scomparso poche settimane fa. A Roma queste dediche esistono da anni, a Torino ancora no, un fatto che stride molto con la grande storia di una squadra che la sua vera patria ha ripudiato negli anni.