Kurtic: “Approccio molle poi abbiamo fatto bene, è mancato solo il gol”

02.03.2014 23:39 di Elena Rossin   vedi letture
Fonte: Elena Rossin per TorinoGranata.it
Kurtic: “Approccio molle poi abbiamo fatto bene, è mancato solo il gol”
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it

Il centrocampista è consapevole che la squadra ha approcciato alla partita male, ma ritiene che dopo il primo quarto d’ora la squadra abbia disputato una buona gara e che sia mancato solo il gol.

 

Oggi è sembrato di vedere il proseguimento della partita con il Bologna: avete corso e provato a segnare ma non ci siete riusciti, perché?

“Sembra di sì, oggi come si è visto siamo entrati in campo molto molto molli e lo siamo stati per il primo quarto d’ora, ci siamo ripresi dopo il gol della Sampdoria avvenuto in fuori gioco, ma non è bastato. Questa è la strada giusta sulla quale continuare anche se i punti oggi come con il Bologna non sono arrivati”.

 

Ha detto che siete entrati molli, come mai?

“Eh, il calcio è questo non si può sapere se si entrerà in campo molli o cattivi, dipende tutto da come si muove la squadra e oggi nel primo quarto d’ora ci siamo mossi molto male, dopo quando abbiamo visto che dovevamo aspettare le opportunità che ci sarebbero capitate abbiamo avuto delle occasioni importanti, ma non siamo riusciti a fare gol”.

 

Oltre al primo gol della Sampdoria in fuorigioco anche tutti i difensori sono stati ammoniti e saranno squalificati. A San Siro con l’Inter dovrete cambiare la difesa, la partita sarà ancora più difficile?

“Noi giocatori andiamo in campo ogni partita per fare bene, così come l’arbitro, anche se nelle ultime due gare dal nostro punto di vista il direttore di gara non ha fatto particolarmente bene. Ci saranno degli squalificati, ma ci sono altri giocatori che stanno aspettando di avere un’opportunità e spero che la sfrutteranno il meglio possibile”.

 

Siete stati condizionati psicologicamente dall’aver preso il gol in fuorigioco o lo siete stati di più da un inizio errato da parte vostra?

“Sicuramente l’arbitro ha fatto il suo e quando l’arbitro prende una decisione non si può protestare e se lo si fa è peggio. Secondo me non avete ragione quando dite che abbiamo disputato una partita non bellissima, perché dopo essere stati veramente molli nel primo quarto d’ora abbiamo fatto una gara molto molto bella e lo si è anche visto perché abbiamo avuto occasioni importanti, ma quando la palla non entra in porta non c’è niente da fare”.