Juventus, Buffon: “Complimenti a Belotti per la freddezza nel calciare il rigore”

20.03.2016 19:26 di Elena Rossin   vedi letture
Fonte: Elena Rossin per Torinogranata.it
Juventus, Buffon: “Complimenti a Belotti per la freddezza nel calciare il rigore”
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it

Il portiere della Juventus Gianluigi Buffon ha commentato la vittoria sul Torino e parlato del suo record d’imbattibilità. Ecco le sue parole:

Complimenti per il record d’imbattibilità e tre punti, forse a rovinare un po’ la giornata solo il gol su rigore di Belotti?

“Ma no, grazie per i complimenti. Sono proprio felice perché abbiamo abbinato i tre punti a questo piccolo record ed è un qualche cosa che ci fa molto bene perché è frutto di un lavoro, secondo me, molto importante e meticoloso di tutta la squadra che ha contribuito alla fase difensiva, a partire dagli attaccanti e poi con l’aiuto dei difensori straordinari che ha la Juventus.  Sicuramente non posso che ringraziare veramente di cuore i miei compagni per questo momento bello e gratificante che mi stanno facendo passare e anche se sulla classifica dei minuti d’imbattibilità c’è scritto Buffon si leggerà Juve 2015-2016 perché è proprio un record di squadra”.

Dedica a qualcuno questo record?

“Ma no, quando non si pensa in maniera egoistica bensì al noi la vita è bella perché ti ripaga senza che lo si voglia e premia anche il singolo giocatore. Questo è capitato in questa stagione ed è molto bello poter condividere con tutto il mondo Juve questa piccola soddisfazione che ci siamo tolti”.

Mercoledì in Champions non è stato dato un gol a Morata per fuorigioco inesistente e oggi è accaduto a Maxi Lopez, poteva cambiare la partita anche oggi se la rete fosse stata convalidata?

“Non lo so, non ho idea, però, sinceramente devo dire che ho trovato molto correte le parole di Guardiola quando ha detto che una squadra come la Juve non deve mai badare a questi episodi e penso che anche una squadra forte com’è il Torino, ben messa in campo e che gioca un bel calcio, non deve guardare a queste cose”.

La sconfitta con il Bayer Monaco e l’eliminazione dalla coppa poteva avere ripercussioni sul campionato e invece non è stato così, la proverbiale determinazione della Juventus a fatto la differenza?

“Siamo stati molto bravi perché, al di là di quello che si può dire, mercoledì abbiamo preso veramente una tranvata in piena faccia e dopo quattro giorni essere pronti a vincere una gara così delicata, un derby, ci riescono in pochi a mio parere”.

Il modo di calciare il rigore di Belotti l’ha spiazzata? Come giudica l’aver rallentato la corsa fino quasi a fermarsi?

“E’ l’arbitro che deve giudicare, il rigore è stato tirato quasi passeggiando, però penso che si possa a termini di regolamento. Sicuramente Belotti è stato molto freddo perché è un modo di tirare i rigori che, secondo me, hanno in pochi e bisogna essere veramente abituato a questo tipo di calcio, per cui complimenti, un bravo a Belotti”.