Izzo tra presente e futuro

13.07.2020 15:44 di Marina Beccuti Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Izzo tra presente e futuro

Armando Izzo sarà un osservato speciale nella partita del Meazza, perchè pare essere uno degli obiettivi dell'Inter per la difesa del futuro. Anche se nulla è scontato. Il difensore campano è valutato non meno di 25 milioni, ma il Torino potrebbe abbassare le pretese in caso di inserimento di una contropartita tecnica adeguata. In primis piace Radja Nainggolan, e Izzo potrebbe proprio rappresentare la chiave per portare in granata Radja, visto che ha parecchie pretendenti. Quello che pesa del centrocampista belga è l'ingaggio, 4,5 milioni annuali, fuori dai parametri granata, ma un accordo a proposito si può sempre trovare. Se non dovesse esserci il Ninja c'è sempre Pinamonti, il cui arrivo pare essere legato alla permanenza di Moreno Longo sulla panchina granata, avendo allenato l'attaccante, ora in prestito al Genoa, al Frosinone. Per Gagliardini invece non se ne parla, pare essere giudicato incedibile da Conte. Ma se Conte non dovesse rimanere?