Iunco-Sgrigna, armi in più per il finale

21.04.2011 13:54 di Marina Beccuti   vedi letture
Fonte: Andrea Scappazzoni per www.cronacaqui.it
Iunco-Sgrigna, armi in più per il finale
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Nadia Sigot

Il Toro si riscopre ricco e Lerda ritrova un'abbondanza che sembrava perduta. Il tec­nico ora può contare di nuovo su Iunco e Sgrigna e mentre attende il recupero imminen­te di Ogbonna e Lazarevic ri­spolvera Cavanda, trovando un po' in tutti i ruoli un'im­portante conferma: nel Toro non manca la qualità. L'unica incognita resta invece Denil­son Gabionetta, "oggetto mi­sterioso" della rosa granata.
ATTENTI A QUEI DUE
Di qualità invece ne hanno da vendere Iunco e Sgrigna. Gra­zie a loro, lunedì sera, Lerda ha messo le ali ad un Toro che fino a quel momento aveva convinto, ma era stato anche molto impreciso e pasticcione proprio con i due esterni di ruolo. L'ex Cittadella, suben­trato a Gasbarroni, non ha pie­namente convinto a dire il ve­ro, ma ha dato comunque l'im ­pressione di poter essere peri­coloso da un momento all'al­tro, restituendo alla squadra quell'imprevedibilità perduta col forfait forzato di Lazare­vic. Dall'altra parte, invece, c'era uno Sgrigna forse più ti­mido, almeno inizialmente: il suo assist al bacio ha però messo Bianchi nelle condizio­ni di riscattarsi e di siglare l'1­1 finale.