In difesa sono in tre a contendersi due posti

La non convocazione di Nkoulou e un avversario come l’Atalanta potrebbero indurre Mazzarri a fare cambi in difesa.
01.09.2019 14:37 di Elena Rossin   vedi letture
Fonte: Elena Rossin
Koffi Djidji
TUTTOmercatoWEB.com
Koffi Djidji
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Djidji, Bremer e Bonifazi si contendono i due posti accanto a Izzo e davanti a Sirigu. Djidji ha messo ormai alle spalle l’infortunio al ginocchio e l’operazione fatta a fine aprile e può essere utilizzato fin dal primo minuto. Questa è una soluzione possibile stante la nota vicenda che riguarda Nkoulou e che sia la partita con il Sassuolo sia quella di ritorno con il Wolverhampton hanno evidenziato che la tenuta difensiva granata ne risente se i giovani Bremer e Bonifazi, pur supportati dai compagni, vanno a formare i due terzi del reparto difensivo. Izzo non può fare il boia e l’impiccato e per quanto si posizioni un uomo a fare da schermo davanti alla difesa come Rincon e De Silvestri quando occorre arretri a fare il quarto difensore risulta sempre un po’ fragile il reparto arretrato granata e gli equilibri di tutta la squadra ne risentono. Prova ne sono stati i gol subiti i tre gol subiti nelle ultime due partite.

Contro l’Atalanta che ha più giocatori che in qualsiasi momento possono fare male, Gomez, Zapata, Ilicic, Muriel, per fare qualche nome, in fase difensiva il Torino  dovrà non commettere errori per cui Djidji potrebbe essere la soluzione e si vedrà chi sceglierà Mazzarri da utilizzare come terzo fra Bremer e Bonifazi. Bremer al centro tra Izzo e Djidji con Rincon a fare da schermo davanti a lui può essere un’opzione. L’altra potrebbe essere Djidji al centro con Izzo e Bonifazi ai suoi lati.