Il Sondaggio di TorinoGranata: no alla soluzione fissa per il fronte d'attacco

24.12.2019 21:01 di Claudio Colla   Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Il Sondaggio di TorinoGranata: no alla soluzione fissa per il fronte d'attacco

Interrogativo posto ai lettori prima delle delusioni del Bentegodi e dello scontro casalingo con la SPAL, appare decisamente arduo venire a capo di quale sia l'assetto più adeguato per il fronte offensivo granata. In particolare, per fare le veci (senza dimenticare la necessità di creare un tessuto tattico in grado di agevolarlo il più possibile) di Andrea Belotti, troppo spesso impegnato in compiti e mansioni poco consone a una prima punta, per di più dal potenziale di venti e più gol a stagione, e non scevro dalla possibilità di piccoli stop. Circa la metà degli intervenuti, evidentemente poco stimolata e non resa entusiasta da ciascuna delle soluzioni finora proposte e viste in campo, ha infatti prudentemente evocato la necessità di basarsi sull'avversario di turno. 

Poco divario tra due delle tre ipotesi formulate: si aggiudica comunque la maggioranza relativa il tridente con Zaza al centro, con il 22% delle preferenze, mentre si avvicina al 19% il doppio falso nueve Verdi-Berenguer (simile al Ribery-Chiesa visto in campo nel momento più brillante della Fiorentina dell'ormai esonerato Montella). La semplice staffetta tra Zaza e il Gallo, mantenendo il contesto del 3-5-2 signature di Mazzarri, consegue infine il 9% dei voti.

Di seguito il link al sondaggio: https://www.torinogranata.it/sondaggi/sondaggio-111