Il Milan si prende il Toro, e per prendersi Belotti a gennaio non è finita. L’Inter lo vuole? Forse, ma…

27.10.2021 08:15 di Emanuele Pastorella   vedi letture
Fonte: T. Palmeri per Tuttomercatoweb
Il Milan si prende il Toro, e per prendersi Belotti a gennaio non è finita. L’Inter lo vuole? Forse, ma…
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Image Sport

Per la prima volta in questo campionato il Milan ha vinto senza giocare bene: vittorie da grande squadra come si suole dire, soffrendo quando c’è da soffrire, gestendo la spavalderia del Torino che ha fatto la partita fino alla fine; insomma ottimizzando le forze e i rischi senza necessariamente strafare, o senza dover ricorrere a mezz’ore finali di furore agonistico come contro Verona e Spezia. Il Milan si prende la testa del Toro e soprattutto la testa della classifica con un ruolino impressionante di 9 vittorie e 1 pareggio, avendo già incontrato Juve, Lazio e Atalanta. Un ritmo simile di solito ti porta almeno fino a marzo a lottare per il titolo, poi si vedrà.
E se sarà così, allora si potrebbe motivare l’extra budget. Così come 2 anni fa quando l’insistenza di Maldini per l’obiettivo Champions alla portata convinse la proprietà a fare un’eccezione per lo stipendio di Ibrahimovic, così stavolta potrebbe arrivare quell’attaccante che solo in apparenza avrebbe gli spazi chiusi dalla presenza di Giroud e Ibrahimovic, troppo spesso in infermeria.
Checché ne abbia detto Juric in conferenza stampa, azzerando qualsiasi scenario di mercato a gennaio, il Gallo Belotti continua a essere la situazione più praticabile. Il Milan vorrebbe giocarsi la carta Pobega, nel senso concedendo un altro anno di prestito secco con tanto di opzione di riscatto, ma riservandosi il controriscatto; Cairo non ci sente in quel senso, vuole almeno il diritto di riscatto definitivo, o in alternativa tentare un colpo alla De Laurentiis, che incassò 12 milioni per Milik dal Marsiglia, nonostante gli ultimi 6 mesi di contratto. Probabilmente per Belotti basterebbero 8 milioni, e la partita è tutta da giocare.