I Gomis, cresce una dinastia di portieri granata

28.12.2011 10:42 di Marina Beccuti   vedi letture
Fonte: Repubblica.it
I Gomis, cresce una dinastia di portieri granata
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Luigi Gasia/TuttoNocerina.com

Sono senegalesi di origine, ma ormai cuneesi d'adozione, si tratta dei Gomis, di cui tre ragazzi della famiglia sono portieri. Il più famoso al momento è Lys, che è il terzo portiere del Torino, dietro a Coppola e Morello, ma se è arrivato in forma a Malta e si allenerà bene in questi giorni potrebbe anche essere lui a difendere la porta del Torino, vista la squalifica del titolare. Tuttavia si ha l'impressione che Ventura non voglia stravolgere le gerarchie e riproponga Morello per dargli ancora qualche chance per dimostrare che è lui il secondo di Coppola.

Lys, che ha 22 anni, ha cominciato la sua carriera in granata fin da ragazzino, nei Giovanissimi, facendo tutta la trafila del settore giovanile fino alla Primavera. Dopo una buona parentesi nel Casale, 14 presenze, è rientrato all'ovile. "Per me il Toro significa tanto: sono molto fortunato perché faccio il lavoro che ho sempre sognato da piccolino e lo faccio nella squadra dove sono cresciuto e per quale faccio il tifo. Cosa potevo chiedere di più? E infatti il mio sogno è diventare il titolare della mia squadra", ha sostenuto il simpatico portiere, al quale non manca mai il sorriso.

Oltre a Lys nella famiglia Gomis sta venendo alla ribalta Alfred Benjamin, classe '93, da dieci anni al Torino e considerato il vero "fenomeno" dei tre fratelli. Nel Cuneo ha cominciato da attaccante, poi per coprire un buco si è scoperto estremo difensore. Ora è lui che difende la porta  della Primavera di Asta. Infine c'è Maurice, chiamato Momo, classe 1997, che gioca nei Giovanissimi Nazionali, portato in granata solo nella scorsa estate. Lys è il più matto della dinastia, mentre Alfred è più tranquillo e maturo e potrebbe essere proprio lui, tra i tre, ad essere il candidato a difendere in futuro la porta del Toro.