Honduras, morti e feriti nel derby tra Olimpia e Motagua

Il bilancio della tragedia è ancora provvisorio e tra i feriti ci sono anche alcuni giocatori.
18.08.2019 13:30 di Elena Rossin   Vedi letture
Fonte: Ansa e Sky Sport
Immagine di repertorio
© foto di Andrea Losapio
Immagine di repertorio

E' ancora provvisorio il bilancio di tre morti, colpiti da proiettili, e sette feriti, tra i quali alcuni giocatori, degli incidenti scoppiati a Tegucigalpa dove si sarebbe dovuto giocate il “clasico” della capitale honduregna tra l'Olimpia ed il Motagua. Secondo le prime ricostruzioni diffuse dai media locali, a scatenare la violenza sarebbe stato un gruppo di 250 tifosi dell'Olimpia che ha lanciato pietre e bottiglie contro il pullman che portava allo stadio Nacional la squadra avversaria. Nonostante la presenza di 5.000 poliziotti, in previsione di un derby molto sentito, schierati su cinque sbarramenti intorno allo stadio, l'assalto ha mandato in tilt il servizio di sicurezza. Sul pullman sono rimasti feriti dalle schegge di vetro tre giocatori del Motagua. Anche la polizia di scorta è stata aggredita ed il mezzo ha quindi fatto rientro in albergo. La partita è stata annullata e durante l'evacuazione dei circa 10.000 tifosi che si trovavano nello stadio si sono scatenati ulteriori incidenti.

Per vedere le immagini degli scontri tratte da sky Sport cliccare sul seguente link:
https://sport.sky.it/calcio-estero/altri-campionati/2019/08/18/honduras-derby-scontri-tre-morti.html