Gazzi al Toro sarebbe una chicca

29.06.2012 10:24 di Marina Beccuti   vedi letture
Fonte: Roberto Fadda per TorinoGranata
Gazzi al Toro sarebbe una chicca
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico De Luca

E’ uno dei giocatori che Mister  Ventura  invoca da un anno  ma che, per motivi  economici o per ambizioni differenti, non si è riusciti ad acquisire. A breve invece potrebbe esserci  una svolta ed  il centrocampo del Torino potrebbe arricchirsi, annoverando tra le proprie fila Alessandro Gazzi. Si tratta di uno dei fedelissimi del  tecnico ligure e la stima reciproca è scontata.


Il  calciatore nativo di Feltre, dopo un inizio nelle giovanili della Lazio, ha indossato le maglie di Treviso, Viterbese e Bari. Nel gennaio 2007 passa in compartecipazione alla Reggina e si rivela importante per la storica salvezza amaranto, ottenuta nonostante una pesante penalizzazione iniziale in classifica. Alla conclusione di quella felice stagione il giocatore torna al Bari che lo riscatta alle buste. Nel 2011/2012, dopo la retrocessione della squadra pugliese, passa al Siena a titolo definitivo. Vanta 3 presenze nell’Italia Under 20.
Pedina fondamentale dello scacchiere tattico di Ventura, Gazzi è un mediano che garantisce copertura, recupero palla e ha sempre dimostrato notevoli capacità nel far ripartire l’azione oltre che nello smistare il pallone con rapidità. Mancino naturale, in campo dà sempre tutto e, dettaglio da non trascurare nel calcio attuale, è un professionista esemplare e un uomo dai forti valori anche fuori dal rettangolo di gioco. Il centrocampista ex-Bari è un ruba-palloni inesauribile, un elemento preziosissimo in mezzo al campo per l’equilibrio che garantisce alla squadra e, soprattutto, per come  sa giocare la palla. Sarebbe perfetto in coppia con un regista stile Almiron, ma si integrerebbe benissimo sia con Basha che con Vives, fondamentali  nell’ultima trionfale stagione della serie Bwin.
Per lui assicura il Mister e Ventura vuol dire fiducia.