Garanzini su La Stampa: “Dazn, sarà più la pirateria o i dilettanti a uccidere il calcio”

15.08.2022 12:30 di Elena Rossin   vedi letture
Fonte: La Stampa e Tmw
Gigi Garanzini
TUTTOmercatoWEB.com
Gigi Garanzini

“Ma sarà poi davvero la pirateria a uccidere il calcio, come da ieri l'altro Dazn si premura di informarci prima di ogni partita? O non saranno piuttosto i dilettanti allo sbaraglio, nella migliore delle ipotesi, che il calcio continuano a venderlo a Dazn?” si chiede Gigi Garanzini su La Stampa. “Nell'anno di dis-grazia 2022, per tutt'altre e ben più gravi ragioni, questo è il servizio che la piattaforma più detestata dagli italiani è in grado di fornire ai suoi abbonati. A meno di non sborsare un supplemento, che già la dice lunga sulla fiducia nei loro mezzi, e di proteggersi sul canale 214 di Sky. Dove ho regolarmente visto le partite, perché la cifra è modesta, Dazn se la conosci fai di tutto per evitarla, e tanto vale fidarsi del satellite”.