Fiorentina, Ribery scosso dal furto subito. Addio all'Italia?

06.07.2020 15:12 di Marina Beccuti Twitter:    Vedi letture
© foto di Federico De Luca
Fiorentina, Ribery scosso dal furto subito. Addio all'Italia?

Franck Ribery è rimasto abbastanza scioccato dall'aver trovato la sua casa alle porte di Firenze svaligiata. Una brutta sorpresa dopo il ritorno dalla vittoriosa trasferta della Fiorentina a Parma. L'attaccante francese ha preso male quanto gli è successo e nel post pubblicato sui social ha sottolineato il suo pensiero di salutare l'Italia dopo quanto successo.

"Di ritorno da questa vittoria contro il Parma, sono tornato a casa. "A casa" in Italia, paese dove ho deciso di trasferirmi e di proseguire la mia carriera dopo tanti begli anni passati a Monaco. Ecco cosa ho trovato. Allora, mia moglie ha perso qualche borsa e qualche gioiello ma grazie a Dio non è l'essenziale. Quello che mi shocka e la sensazione di essere vulnerabile, questo non l'accetto. Come dobbiamo sentirci oggi dopo quanto è accaduto? Non corro appresso ai milioni, grazie a Dio non mi manca niente e ancora posso correre dietro un pallone, la mia passione. Ma passione o no, la mia famiglia viene prima di tutto e noi prenderemo le decisioni necessarie per il nostro benessere".

L'attaccante francese ha postato anche un video per mostrare a tutti quanto successo.

Tra le cose rubate a Ribery, che non aveva attivato l’allarme collegato al 112, ci sono due Rolex, un bracciale di Cartier della moglie Wahiba, vari monili in oro e dieci borse di marca.

Il presidente Rocco Commisso gli ha dato tutta la sua solidarietà e farà di tutto per non permettergli di lasciare la Viola.