Fassone vuole rientrare nel calcio: "La mia volontà è di tornare"

"All'estero c'è grande interesse per i club italiani", ha sottolineato il manager piemontese.
29.10.2020 18:42 di Marina Beccuti Twitter:    Vedi letture
Fassone vuole rientrare nel calcio: "La mia volontà è di tornare"
TUTTOmercatoWEB.com

Marco Fassone è un ex dirigente di calcio di sicuro successo, anche se adesso è uscito dal mondo pallonaro, dopo essere stato alla Juventus, al Napoli, all'Inter e poi al Milan, mai al Torino, squadra della quale è tifoso. Ma non si sa mai cosa potrà succedere, anche perchè durante il convegno digitale SportLab, organizzato da Tuttosport e Corriere dello Sport, Fassone, piemontese, ha reso nota la sua voglia di tornare nel calcio.

"Vengo da una storia personale e professionale da manager, da dirigente d’azienda, ma mi sto divertendo anche nella mia attività di advisor non solo per il fondo Bain ma anche per diversi enti e istituzioni nelle attività calcistiche. La mia volontà, in prospettiva, è però fare ancora il dirigente nel mondo del calcio”, ha detto Fassone, che cominciò la sua carriera manageriale alla Ferrero. 

Per quanto riguarda la serie A e il suo futuro, il nostro campionato non è al passo con altri paesi europei: "E' rimasta indietro nella capacità di sviluppare ricavi. Eravamo uu punto di riferimento europeo 10/15 anni fa ma siamo ora ultimi tra 5 potenze per diritti tv. Dare la gestione della governance ai fondi darà possibilità a lega di tornare tra 3/6 anni ad essere molto più competitiva”. 

Tuttavia il nostro calcio interessa ancora all'estero e ne è la prova che alcune società italiane sono passate ad imprenditori internazionali: "All’estero c’è grande interesse per i club italiani, come gli ultimi cambi di proprietà in casa Roma e Parma in piena pandemia. Grazie anche all’intervento dei fondi, quando tutto tornerà alla normalità, credo che le prospettive siano rosee.".