Falque: "A Torino ho trovato la mia giusta dimensione"

27.06.2017 16:32 di Marina Beccuti Twitter:    vedi letture
Falque: "A Torino ho trovato la mia giusta dimensione"
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

Iago Falque, in vacanza in Spagna, a casa sua, ha rilasciato un'intervista al quotidiano spagnolo Faro de Vigo, dove ha parlato della sua avventura in maglia granata. Un'esperienza assai positiva.

"Il Toro è una squadra molto riconosciuta in Italia, con la sua storia, la tragedia di Superga e altro. Ci sto molto bene. Qui ho trovato il mio habitat naturale, il mio miglior livello. Non penso a un movimento in un top club. Se la chance arriverà, lo si valuterà in quel momento. La possibilità di giocare in una grande non mi ossessiona come un tempo. Quello che oggi mi ossessione è giocare, essere contento e vedere la mia famiglia stare bene come succede a Torino. Ho 27 anni e ho già vissuto esperienze positive come giocare la Champions”.

Falque sente che a Torino è stato valorizzato al meglio come posizione in campo: "Qui è dove mi hanno valorizzato di più. Certamente nel Genoa e nel Torino ho fatto due stagioni importanti, con 13 e 12 gol. Per un esterno, sono numeri buoni. E sono stato anche alla Roma. In Spagna ho fatto bene nel Rayo. Ero più giovane, fu una stagione con tre gol e sei assist. Altri numeri”.

L'esterno spagnolo ha voluto anche omaggiare un suo compagno di squadra, con cui l'intesa è stata molto positiva: "Ljajic ha un grandissimo talento. È un giocatore diverso dagli altri. Se sta bene, in Serie A ce ne sono pochi come lui. Sembra che al Torino, un po’ come me, abbia trovato la sua dimensione. È un piacere giocare con elementi di questa qualità”.