Ecco cosa c'è da sapere sulle comproprietà

23.06.2010 14:43 di Giulia Borletto   vedi letture
Ecco cosa c'è da sapere sulle comproprietà
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Image Photo Agency

Questa è davvero una settimana decisiva per il calciomercato. Venerdì 25 giugno è il termine ultimo per risolvere le comproprietà: in mancanza di intesa si andrà alle buste. Questo che cosa significa? Che i due club che si contengono il giocatore dovranno indicare in busta chiusa la cifra che sono disposti a spendere. Come in un vera e propria asta, chi offre di più vince il premio, in questo le prestazioni del calciatore, che non sempre si può definire felice delle decisioni prese. Le buste saranno aperte solo nella giornata di sabato, mentre fino ad oggi è possibile esercitare le opzioni di riscatto. Da domani a sabato invece c'è la possibilità di far valere il diritto di controriscatto. Il mercato vero e proprio poi si aprirà il 1 luglio e durerà fino al 31 agosto.