Darmian: "A Cagliari ci riscatteremo! Sono pronto a prendermi più responsabilità"

23.09.2014 13:10 di Lorenzo Buconi   vedi letture
Fonte: Tuttosport
Darmian: "A Cagliari ci riscatteremo! Sono pronto a prendermi più responsabilità"
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

"A Cagliari arriveremo arrabbiati", parola di Matteo Darmian. L'esterno granata, rimasto in estate alla corte di Ventura nonostante le tante richieste, ha commentato l'avvio di stagione deludente: "A nessuno fa piacere perdere anche solo una partita. Già a Bruges e contro il Verona si è visto una reazione dopo il ko di Genova, la sconfitta di domenica sera brucia ancora di più e a Cagliari non ci farà difetto la rabbia, vogliamo riscattarci. Dobbiamo essere prima di tutto sereni, non serve a nulla fasciarci la testa, né ci devono condizionare le critiche, fanno parte di questo mondo, dobbiamo guardare avanti in maniera positiva. Ecco, per serenità intendo avere la mente sgombra, non certo la rilassatezza. Anzi, la rabbia agonistica deve essere un elemento imprescindibile, alla base del nostro spirito da Toro. E poi dobbiamo lavorare con umiltà: siamo un gruppo di persone squisite, sono convinto che me usciremo fuori. Momenti come questi ci sono anche nella vita, l’importante è sapersi rialzare. Non serve a nulla affossarsi". Parole da leader... "So che mi devo prendere qualche responsabilità in più, non mi sottraggo a questo compito e sono felice di far parte di questo gruppo. Non dobbiamo però drammatizzare, non sta succedendo nulla di grave. Capita, a volte, di attraversare momenti di digiuno dal gol, ma sono momenti, appunto, e speriamo che rimangano tali. L’esempio di Immobile l’anno scorso è lampante. Bisogna avere pazienza. Abbiamo fatto un gran secondo tempo contro il Verona e abbiamo preso gol proprio nel nostro momento migliore, quando stavamo spingendo perché volevamo portare a casa a tutti i costi i tre punti. Li abbiamo messi in difficoltà, abbiamo battuto quattro angoli consecutivi. Il tecnico nell’intervallo ci ha spronati e infatti siamo rientrati con maggiore determinazione. Purtroppo è arrivata una rete che ci ha condannato a una sconfitta, però si sono viste cose positive. Per carità, c’è ancora tanto da migliorare, ma la stagione è lunga e rispetto a Marassi si è visto qualcosa in più".