Curiosità su Torino-Brescia. Berenguer il portafortuna mentre il Toro non porta bene a Lopez

07.07.2020 19:12 di Marina Beccuti Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Curiosità su Torino-Brescia. Berenguer il portafortuna mentre il Toro non porta bene a Lopez

Il Torino, secondo le statistiche della Lega Calcio, nei 35 precedenti in serie A giocati in casa contro il Brescia ha ottenuto 21 vittorie, 6 pareggi e 8 sconfitte, tuttavia il pareggio manca dal 1992, da allora cinque successi per i granata e tre per le Rondinelle.Il Torino ha perso le ultime due partite casalinghe contro il Brescia in Serie A, subendo cinque gol, dopo una serie di 12 successi e tre pareggi, in cui i granata avevano mantenuto la porta inviolata 11 volte. Il Torino ha ottenuto i tre punti, mai così importanti come quelli che dovrebbe portare a casa domani sera, solamente in una delle ultime sei partite contro squadre neopromosse in Serie A (2N, 3P), dopo una serie di cinque successi nelle precedenti sette (2P).

La squadra granata ha perso 9 delle ultime 11 gare di Serie A (1V, 1N), più di ogni altra formazione nello stesso periodo (da metà gennaio ad oggi).

L’allenatore del Brescia Diego López invece non ha un percorso favorevole contro i granata, avendo perso 4 delle 5 partite contro i granata in Serie A (1V). Il Torino è la squadra contro cui ha subito più sconfitte.

Buono lo score di Andrea Belotti che ha segnato 10 gol nelle 13 partite giocate al Grande Torino contro squadre neopromosse in Serie A, al suo attivo ha anche 4 passaggi vincenti. Il gallo segna da 4 gare di fila in Serie A. Gli unici giocatori a segno in più gare consecutive con la maglia del Torino nell’era dei tre punti sono stati Ruggiero Rizzitelli nel 1995 (6), Marco Ferrante nel 2000 (5) e Ciro Immobile nel 2014 (6).

Possiamo considerare Alex Berenguer come il portafortuna del Toro contro il Brescia, avendo segnato una doppietta nel match d'andata.