Commisso gela il tifoso Renzi: "Pensi alla politica. Chiesa all'Inter? Non ne so nulla"

07.04.2020 16:22 di Marina Beccuti Twitter:    Vedi letture
© foto di Massimiliano Vitez/Image Sport
Commisso gela il tifoso Renzi: "Pensi alla politica. Chiesa all'Inter? Non ne so nulla"

Rocco Commisso, patron della Fiorentina, ha gelato l'ex premier Matteo Renzi, che si sa è di fede viola.

"Renzi avrebbe detto che Chiesa va all'Inter? Se non lo so io come fa a saperlo lui. I politici pensino alla politica, è un gran tifoso della Fiorentina, un amico, ma ho detto un anno fa che Chiesa sarebbe rimasto qua, ho mantenuto la promessa". Ha detto il presidente viola a Radio 24.

"Sono convinto che i nostri calciatori vogliano restare qua, ora non ho potuto fare rinnovi e parlare con loro. Ma sono convinto che resteranno qua i nostri migliori calciatori. Ci penso sempre, sarebbe bello giocare. Sono arrivato e in poche settimane abbiamo dovuto fare tutto. Abbiamo forse fatto un mercato non perfetto in estate, abbiamo cominciato non bene, e dovuto cambiare allenatore. A gennaio abbiamo speso tanto, e stavamo facendo progressi pensando anche all'anno prossimo", ha continuato Commisso.

"Vorrei vincere qualcosa, non sono venuto in Italia per lottare per la salvezza. La Fiorentina deve tornare ad essere una principessa del calcio italiano, come qualche anno fa. Quando accadrà? Non lo so, non lo posso dire. Con una mano lavoro per far bene sul campo e con l'altra sulle infrastrutture. Senza queste non si fanno progressi, c'è il fair play finanziario".

Sulla riduzione degli stipendi da parte dei giocatori, Commisso ha commentato: "Ognuno deve fare la propria parte, noi abbiamo fatto la nostra parte perdendo decine di milioni di dollari in questi mesi. Quello che chiediamo ai giocatori è un minimo sforzo, sono il costo più alto per i nostri club. Il 60-70% dei ricavi vanno ai giocatori. Per me il loro sarebbe un piccolo sacrificio. Per come la vedo io, per tutto il sistema calcio, serve un sacrificio. Se non lo possono fare loro, che succede in Serie B, C o D? Loro non prendono mica questi soldi... Facciamo la nostra parte per salvare il futuro del nostro calcio".