Cairo sulla stagione: “Buona. Ho rivisto un Toro pimpante e aggressivo. Juric vuole giocatori non affermati, ma con potenziale: è una cosa che mi piace”

04.05.2022 13:30 di Elena Rossin   vedi letture
Fonte: Emanuele Pastorella
Urbano Cairo
Urbano Cairo
© foto di Emanuele Pastorella

Il presidente Urbano Cairo a margine della Commemorazione del Grande Torino al Cimitero Monumentale sulla stagione del Toro e sul futuro ha detto: “Buona stagione, abbiamo fatto partite molto belle e avuto una buona continuità. Per un momento abbiamo pensato a qualcosa in più, purtroppo non è stato così ma abbiamo fatto un bel filotto con pareggi con le grandi e vincendo qualche gara soffrendo. E’ una buona ripartenza: tre anni fa arrivammo settimi, poi due stagioni non felici lottando per altri obiettivi, ma ora ho rivisto un Toro pimpante, forte e aggressivo come non lo avevo mai visto che difende nella metà campo avversaria. Fa molto piacere vedere un Toro così, ora facciamo bene le ultime tre partite poi tireremo le somme”.
E sulla possibilità di alzare l’asticella: “Ora è meglio non annunciare nulla, siamo reduci da anni complicati ed economicamente difficili: mi sa che con i bilanci lottiamo per non retrocedere … E’ stato difficile per il Covid, abbiamo fatto investimenti eccessivi per le nostre possibilità. Abbiamo un allenatore che vuole giocatori non affermati, ma con potenziale: è una cosa che piace anche a me, si faceva con Ventura e abbiamo sfornato tanti giocatori. Questa è la direzione da prendere, con una grande attività di scouting per cercare i giocatori con potenziale da far diventare realtà insieme a Juric. E mi ha fatto piacere rivedere giocatori che hanno espresso le qualità che conoscevamo grazie a Juric”.