Ambrosioni: “Toro, Zapata fisicamente è devastante poteva giocare a football americano o basket”

16.11.2023 13:00 di Elena Rossin   vedi letture
Fonte: La Stampa
Zapata e Łegowski
TUTTOmercatoWEB.com
Zapata e Łegowski
© foto di Nicola Ianuale/TuttoSalernitana.com

Juri Ambrosioni, il preparatore atletico personale di Zapata ha spiegato a La Stampa le caratteristiche e le potenzialità inespresse dell’attaccante del Torino.

“Duvan può giocare altri 10 anni: è nato per fare sport, un mostro. E il gol arriverà presto” così ha detto Ambrosioni che poi ha aggiunto: “Il suo gioco rispecchia la personalità, non è appariscente, ma dà grande sostanza. Difficilmente fa una rovesciata al 90’,ma per 89’ logora i difensori. All’Atalanta è stato il fulcro di tante vittorie anche senza segnare. Tatticamente è molto intelligente, è uno che guarda le partite e le analizza”.

Sul fisico di Zapata che negli scorsi anni ha avuto più di un problema il suo preparatore ha assicurato: “Fisicamente è devastante. Poteva giocare a football americano o a basket, fare atletica, i 400piani… Ha un corpo che risponde al massimo. Ho allenato anche suo figlio, la genetica non mente. Ha una fibra eccezionale. Fisicamente è a posto, sta molto bene, ma il 100 % non si raggiunge mai, bisogna sempre tenersi un margine. Duvan è al 90%, un ottimo livello”.

E per rendere al massimo deve allenarsi in un certo modo: “Uno come Zapata non puoi sovraccaricarlo con pesi e scatti, ma lo fai allenare sulla velocità corta e sui movimenti brevi. Duvan gioca spalle alla porta e i muscoli coinvolti sono diversi da quelli utilizzati da chi la aggredisce. Lui ha 32anni,sa gestirsi, si conosce”.