Adani: "Il Torino contro la Juve meritava il pareggio. Mi piace l'identità dei granata..."

02.11.2015 16:00 di Lorenzo Buconi Twitter:    vedi letture
Adani: "Il Torino contro la Juve meritava il pareggio. Mi piace l'identità dei granata..."
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico De Luca

Daniele Adani, opinionista di Sky Sport, in un'intervista rilasciata all'odierna edizione di Tuttosport, ha parlato del derby e della situazione del Torino: "Una partita equilibrata. E il Torino, al di là del momento di difficoltà delle ultime settimane, ha mantenuto la sua identità. Che per me è un pregio".

Risultato bugiardo? - "I granata meritavano il pareggio per come sono stati sul campo. Per la dinamica della gara e per le occasioni confezionate. Una buona gara contro una Juve che ha avuto la forza di crederci fino in fondo. Così il Toro ha pagato dazio per gli ultimi 7 minuti".

Il cambio Khedira-Cuadrado ha inciso? Ha scombussolato i piani dell’allenatore Ventura? -  "Il Toro non soffriva contro il trequartista. E neanche dopo. Però, nel momento in cui i bianconeri sono passati in vantaggio ha sì palesato qualche problema sulle ripartenze di Cuadrado, ma con il sistema cambiato degli avversari non ha sofferto più di tanto. Poi, indipendentemente da quanto fanno gli altri, del Toro mi piace l’identità che tiene. Resta una squadra competitiva contro chiunque".

Dove ha sbagliato il Toro che con Lazio, Genoa e Juventus ha incassato 8 gol? - "Si tratta di errori individuali, in difesa. Tu hai la consapevolezza, l’identità precisa e intendi farla valere, ma prendere tanti gol dipende dall’attenzione, non è una conseguenza di come ti poni sul campo e di come lo copri. Sì, errori di disattenzione, non lettura del momento, distrazioni, non coperture".