Associazione Ri.Fila, per chi vuole conoscerla meglio

22.11.2010 17:52 di Marina Beccuti   vedi letture
Fonte: Associazione Ri-Fila
Associazione Ri.Fila, per chi vuole conoscerla meglio
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico De Luca

L’Associazione “Ricostruzione Filadelfia” siglabile “Ri.Fila” è stata costituita da 100 soci il giorno 1-3-2010 in Torino presso lo studio del Notaio Cilluffo.0


Unico scopo di “Ri.Fila” è quello di reperire risorse finanziarie affinché l’Associazione possa partecipare con Comune, Regione, Provincia alla “Fondazione Stadio Filadelfia”, come socio fondatore, se possibile, o come socio partecipante.
“Ri.Fila” intende partecipare alla ricostruzione, nei limiti imposti dalle vigenti normative, dello stadio Filadelfia nel più grande rispetto di quelle che erano le dimensioni dell’impianto originale, le scelte architettoniche, l’uso di materiali quali mattoni, cemento armato, ghisa e legno.


Un progetto architettonico per il Fila è già pronto: è la rielaborazione del minuzioso rilievo eseguito dall’Arch. Gaveglio Andrea nel 1994 per la sua tesi di laurea in architettura. La realizzazione dei disegni esecutivi del progetto che sarà scelto dalla fondazione sarà affidata, sempre dalla fondazione, subito dopo la sua costituzione. Ri.Fila raccoglierà, con il metodo sotto descritto, l’impegno di 5.000 veri tifosi che si impegneranno a versare l’importo massimo di € 1.000,00 cadauno a fondo perduto per finanziare la ricostruzione del Fila.


I soldi verranno raccolti solo quando saranno stati individuati i 5.000 aderenti all’iniziativa. Fra tutti i 5.000 soci saranno individuate 5 notissime figure che possano assumere, con firma congiunta, i poteri di tesorieri dei 5.000.000 che verranno versati non su c/c ordinario , ma su un c/c di scopo.


L’adesione a Ri.Fila non comporta l’automatico impegno a versare subito € 1.000,00.


Saranno versati sul c/c Ri.Fila solo ed unicamente quando l’assemblea di Ri.Fila avrà approvato il progetto scelto dalla fondazione ritenendolo il più idoneo per la ricostruzione (indicativamente saranno raccolti fra fine 2010 e primavera 2011).
I 100 soci saranno quindi quelli che con il loro impegno, con serietà e determinazione, divulgheranno il progetto e garantiranno a tutti gli altri amici la trasparenza dell’iniziativa.


E’ chiaro quindi che tutti possono partecipare all’iniziativa, si potranno anche costituire gruppi di 20 o più amici. Nell’associazione “Ri.Fila” vi sono: imprenditori, commercialisti, avvocati, ingegneri, architetti, medici, ex-calciatori, dirigenti industriali, oltre a giovani, pensionati, universitari. Il metodo che verrà utilizzato per divulgare il progetto è il seguente: i 100 fondatori devono trovare n. 7 amici a testa raggiungendo così 700 nuovi amici possibilmente entro fine 2010. Ad oggi i 100 soci fondatori hanno individuato oltre 360 nuovi amici interessati ad aderire al progetto.


Questi 700 infine, sempre con una semplice progressione numerica, individueranno altri 6 amici cadauno raggiungendo così 5.000 soci (100 + 700 + 4.200) nei mesi successivi. Il numero di iscrizioni è chiuso e non ampliabile affinché l’associarsi possa essere motivo di orgoglio e di vanto, per tutti gli anni a venire. E’ chiaro che, per il raggiungimento degli obiettivi indicati, si devono coinvolgere persone decise, motivate, grintose … gente da Toro!


Ai 100 soci fondatori è stato consegnato (scaricabile anche dal sito) uno schema sul quale si dovranno riportare i dati essenziali dei nuovi soci (telefono cellulare e fisso, mail o fax, professione). Sempre sul sito troviamo il modulo per la richiesta di adesione e quello per il trattamento dei dati personali. L’Associazione, nella quale stanno entrando grandi nomi, non può promettere, per ora, alcun premio.


A testimonianza di tale iniziativa verrà realizzata, come già più volte richiestoci, una grande targa su una parete del ricostruito Fila per ricordare a tutti quanto san fare i tifosi granata veri quando si … rimboccano le maniche!


Il “suggeritore” della ns. iniziativa è stato l’Arch. Franco Ossola.


Fra i nomi noti al grande pubblico ci sembra giusto citare gli ex-calciatori che hanno già aderito. Il primo è stato Nello Santin, a seguire Pallavicini, Garella, Claudio Sala, Lentini e Fuser.


Ha aderito a Ri.Fila accettando con entusiasmo la carica di Presidente onorario dell’associazione il Dott. Luciano Pianelli nipote del ns. grandissimo, rimpianto, Orfeo Pianelli.


I 100 soci fondatori stanno divulgando il progetto “Ri.Fila” per far emergere velocemente altre 700 persone in gamba!
Il Consiglio Direttivo di Ri.Fila, riunitosi il giovedì 8 Luglio ha deciso di richiedere un ulteriore impegno ai 100 soci fondatori.
A tutti questi verrà richiesto di formare, oltre ai 7 soci di cui già si è detto, almeno un gruppo / cadauno di persone che, riunendosi attorno ad un loro rappresentante, possano trovare i famosi € 1.000,00 a gruppo.

Ulteriori informazioni e modalità di sviluppo del progetto sono pubblicate sul sito di “Ri.Fila”.