31 Marzo, un esordio e una goleada nella storia granata

31.03.2020 11:29 di Claudio Colla   Vedi letture
31 Marzo, un esordio e una goleada nella storia granata

Come ricorda il sito ufficiale granata, esattamente 91 anni fa, il 31 marzo del 1929, il Toro surclassò il Livorno con una goleada d'antan: 10-1 il risultato finale, ben cinque i gol siglati da Gino Rossetti, con bottino completato dalle doppiette di Libonatti e di Ruffino, e dalla rete di Vezzani. Quel Toro finì per vincere il Girone A del campionato, per poi vedersi sfilare il titolo nazionale dal Bologna: 3-1 per i felsinei l'andata, 1-0 per i granata il ritorno a Torino (ancora di Libonatti entrambe le reti), 1-0 per i rossoblù lo spareggio disputato a Roma, il 7 luglio dello stesso anno.

Sempre in data 31 marzo, ma del 1946, debuttò in maglia granata l'allora quasi 23enne Adriano Zecca, individuato all'epoca come principale promessa del calcio italiano. L'attaccante genovese, scomparso poi a nemmeno sessant'anni compiuti, non riuscì però a imporsi al Toro, conseguendo successivamente maggiori soddisfazioni, pur senza mai davvero sfondare, con le maglie di Modena, Venezia, Roma, ed Hellas Verona.