Tuttosport: “Laurienté e Saldanha avanti Toro”

24.03.2024 08:30 di Elena Rossin   vedi letture
Fonte: Tuttosport
Armand Laurienté
TUTTOmercatoWEB.com
Armand Laurienté
© foto di www.imagephotoagency.it

In estate il reparto offensivo del Torino potrebbe andare incontro a una rivoluzione: Sanabria e Okereke in bilico, Pellegri partirà. Se i granata faticano a entrare nelle prime otto posizioni della Serie A è anche e soprattutto a causa dei pochi gol che segnano, finora 28 in 29 partite, ed ecco perché in estate si pensa a una rivoluzione in attacco mantenendo Zapata come punto di riferimento. Non solo Bonny del Parma. Rispuntano il francese del Sassuolo Laurienté e il brasiliano del Partizan Belgrado Saldanha. E il quotidiano Tuttosport in prima pagina titola: “Laurienté e Saldanha avanti Toro”.

Zapata è il leader carismatico da mettere nelle condizioni migliori attraverso le giuste scelte in tema di partner e di modulo da adottare. In questo momento, come si è visto nella partita con l’Udinese Okereke è la miglior spalla del sudamericano, ma va riscattato e i 4 milioni stabiliti a gennaio con la Cremonese sono ritenuti troppi. Pellegri non ha trovato la vena realizzativa e a questo punto è bene vada a giocarsela altrove e possibilmente da titolare. Resta Sanabria: ha rinnovato e a inizio stagione era un inamovibile, ma ha segnato soltanto 4 gol e tatticamente non è il miglior compagno di Zapata.

Bonny è promessa, non ha ancora compiuto 21 anni, e ha il talento per gli assist. La valutazione del suo cartellino è di poco inferiore ai 10 milioni. Più esperto è invece Saldanha che sta segnando gol a raffica a Belgrado, 16 in 22 partite, anche lui ha un costo di 10 mln e il Partizan non è disposto a fare sconti. E’ ha uno stipendio di un milione e mezzo netto l’anno. Non poco, ma se si riuscisse ad adattarsi velocemente alla Serie A l’Investimento varrebbe la pena. Servirebbero  20 milioni per prendere Saldanha e Bonny e 10 potrebbero arrivare dalla cessione di Sanabria.

Laurienté è un vecchio pallino del Toro, che lo corteggiò a lungo  due stagioni fa, ma senza chiudere cosa ch invece fece il Sassuolo per 10 milioni più 2 di bonus. L’ex Lorient può attaccare da sinistra lasciando Zapata al centro dell’attacco e con a destra Bellanova di assist ne potrebbero arrivare decisamente di più. A gennaio la Lazio ha offerto al Sassuolo 10 milioni per il giocatore, ma i neroverdi hanno rifiutato però se dovessero retrocedere il costo del cartellino di Laurienté sicuramente diminuirebbe.