Per Bonazzoli la Sampdoria pensa a un’asta e questo potrebbe far scappare il Torino

11.08.2020 18:30 di Elena Rossin   Vedi letture
Fonte: Tuttosport
Federico Bonazzol
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Federico Bonazzol

A Cairo le aste piacciono solo se deve vendere un giocatore, ma non se deve comprarlo e così questo potrebbe far sfumare l’interesse che il club granata ha per Federico Bonazzoli. La Sampdoria, che vuole vendere qualcuno dei giocatori migliori per rimettere a posto i bilanci societari, sta infatti pensando di dar vita a un’asta per il suo attaccante viste le buone prestazioni che ha avuto in questa stagione e che hanno destato l’interesse di più di un club italiano.

A fare concorrenza al Torino potrebbe esserci in particolare l’Inter dove Bonazzoli ha giocato nelle giovanili dal 2004 al 2015 e questo permetterebbe ai nerazzurri di inserirlo nelle liste Champions. L’attaccante, che nella stagione da poco conclusa con i blucerchiati ha disputato 19 partite, per complessivi 811 minuti, ha realizzato 6 reti e creato 16 occasioni da gol e avendo 23 anni ha ancora ampi margini di crescita. La Sampdoria sta trattando con lui il rinnovo visto che il suo contratto scadrà fra un anno e rivedrà al rialzo il suo stipendio che adesso è di 500 mila euro netti all’anno, ma questo non preclude una sua cessione ovviamente al miglior offerente e se ci sarà un’asta e la base è di 10 milioni, come riporta Tuttosport, le probabilità che il Torino vi partecipi sono bassissime, per non dire nulle.