Parisi dell’Empoli ha incantato la Serie A: ecco le condizioni per chi lo vuole a gennaio. Al Torino servirebbe eccome

15.11.2022 11:00 di Elena Rossin   vedi letture
Fonte: Tmw
Fabiano Parisi
TUTTOmercatoWEB.com
Fabiano Parisi
© foto di Marco Conterio

Fabiano Parisi si è ben distinto anche in questa prima parte di stagione, confermandosi come uno dei talenti più lucenti di casa Empoli nonché uno degli interpreti migliori del campionato nel ruolo del laterale sinistro. Normale che sul suo conto si accumulino interessamenti in vista del mercato di gennaio.

Prendere ora per avere in estate
Ad agosto ha rinnovato fino al 2025, di recente il suo agente ha dichiarato che non lascerà i toscani prima di giugno, e potrebbe essere così anche con una cessione invernale. Secondo quanto appreso da TMW, infatti, l’Empoli sarebbe disponibile a cedere il giocatore adesso ma a patto di tenerlo in prestito fino al termine della stagione come condizione primaria.

Le pretendenti: ci sono anche le grandi
E chi lo vuole? Non è un mistero che a fine estate la Fiorentina abbia provato un assalto last second, respinto. Con il cartellino di Zurkowski come arma negoziale e un recente passato che ha già visto i viola fare affari del genere (Amrabat dall’Hellas, per esempio), è un’opzione. Ma non è l’unica: Sarri ha bisogno di un laterale di piede mancino per la difesa della sua Lazio, da tenere d’occhio anche le soluzioni Inter (Gosens è in in bilico) e Juventus, seppure i bianconeri abbiano già chiuso in estate un’operazione simile con Cambiaso, girato al Bologna. La valutazione dell’Empoli per Parisi supera i 10 milioni di euro.

E al Torino potrebbe interessare?
Parisi è fondamentalmente un terzino sinistro e il Torino gioca con la difesa a tre e sul lato mancino ha già due giocatori: il più esperto Rodiriguez e il più giovane e in rampa di lancio Buongiorno. E sulla fascia utilizza Lazaro che è in prestito dall’Inter e può giocare anche a sinistra e per riscattarlo servirebbero 6 milioni di euro, Aina che ha il contratto in scadenza a giugno e che ha sempre avuto un rendimento altalenante e Vojvoda, entrambi come Lazaro che agiscono a destra, ma che appunto possono giocare anche a sinistra. Aina nell’estate del 2018 fu preso in prestito dal Chelsea con un riscatto di 10 mln e per Vojvoda il Torino diede allo Standard Liegi 5,5 mln più bonus. Se l’Empoli per Parisi ne vuole 10 non sarebbe poi una spesa così eccessiva per un giocatore che lo scorso novembre ha compiuto 22 anni e oltretutto con Parisi il Torino potrebbe anche giocare all'occorrenza  con la difesa a 4 o permettere al centrale di sinistra di avanzare mantenendo una copertura adeguata.