Ipotesi Toro-Cutrone: la concorrenza può arrivare da una big spagnola

27.02.2019 10:55 di Claudio Colla   Vedi letture
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Ipotesi Toro-Cutrone: la concorrenza può arrivare da una big spagnola

Patrick Cutrone, giovane punta di casa Milan, piace a Cairo e Petrachi, e, nel recente passato, è già stato nell'orbita di mercato del Torino. Siamo nell'estate 2017, e il classe '98, che si prepara alla prima stagione effettiva da membro della prima squadra, per volere di Vincenzo Montella (che si oppone a una sua cessione in prestito, col Crotone particolarmente interessato), viene inserito tra le possibili contropartite (insieme ad altri giovani, come Calabria e Locatelli, e a giocatori più esperti, come Zapata e Kucka, quest'ultimo pallino dell'allora tecnico granata Mihajlovic) da proporre al Toro, insieme a un'importante offerta in denaro, in cambio di Andrea Belotti. I dialoghi tra i due club prendono piede, ma Cairo, pur tenendo un occhio in direzione dello stesso Cutrone, chiude ogni spiraglio di trattativa, decidendo, anche sull'onda degli umori della tifoseria, di trattenere il capitano. Ora Cutrone, dopo una stagione e mezza abbondante sì tra luci e ombre, ma che sicuramente lo ha messo in luce come una delle giovani realtà più interessanti e "pronte per l'uso" del calcio nostrano, può finire sul mercato, per un prestito (presumibilmente con diritto di riscatto annesso), o persino per una cessione a titolo definitivo. E, qualora uno tra lo stesso Belotti e Zaza facesse le valigie, quello della punta rossonera sarebbe uno dei nomi quanto meno da prendere in considerazione. Forte di testa, abile nell'area piccola, e dalla progressione poderosa, la sua compatibilità tattica con lo stile di gioco mazzarriano resta tuttavia da valutare. In ogni caso, la principale fonte di concorrenza a un'eventuale trattativa potrebbe arrivare dalla Spagna: un colosso come l'Atletico Madrid avrebbe infatti di recente osservato il giocatore all'opera, prendendo anche contatti con il suo entourage. Tentato da una partenza come soluzione per trovare più continuità e minuti, Cutrone, oscurato al Milan dal bomber polacco Piatek, rischierebbe però così di finire dalla padella alla brace, giocando per un club che presumibilmente riscatterà Morata dal Chelsea, e che, di fronte all'eventuale partenza di Diego Costa, potrebbe assicurarsi un ulteriore big per il fronte offensivo. L'opzione Toro, dunque, potrebbe diventare particolarmente godibile per il 21enne rossonero, specie in caso di qualificazione in Europa League. Il suo agente, Donato Orgnoni, ha nel frattempo implicitamente chiarito che la disponibilità a contatti e sondaggi resta aperta.