ESCLUSIVA - Toro-Radu, la pista resta freddissima

14.06.2019 09:45 di Emanuele Pastorella   Vedi letture
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
ESCLUSIVA - Toro-Radu, la pista resta freddissima

Un’occasione low cost, un giocatore esperto che conosce benissimo la serie A, uno stipendio che rientra perfettamente nei parametri del club di via Arcivescovado: sono tutti gli indizi che portano a un unico profilo, quello di Stefan Radu. Il jolly difensivo rumeno, nonostante il contratto rinnovato a novembre 2018 per altre due stagioni, lascerà sicuramente la Lazio, che gli darà il benservito liberandolo a costo zero. Dopo 12 anni in biancoceleste, durante le quali ha potuto levare al cielo due Supercoppe Italiane e tre Coppe Italia, Radu saluterà la Capitale, per iniziare una nuova avventura. E il Toro, vista la necessità di innesti sulle fasce, con il terzetto Aina-Ansaldi-De Silvestri che aspetta il quarto esterno per formare le doppie coppie, potrebbe farci un pensiero. Per il momento, però, la pista appare molto fredda: sia da ambienti vicini a via Arcivescovado, sia da fonti provenienti dalla Capitale, infatti, tutti smentiscono. Ma il mercato è ancora lunghissimo, e Radu rappresenterebbe un’occasione low-cost interessante per Mazzarri. Anche perché il giocatore sarebbe perfetto per il 3-5-2, un modulo che conosce molto bene, e per il quale potrebbe adattarsi sia come esterno, sia come centrale mancino nella difesa a tre. Chi invece ha iniziato a chiedere informazioni è il Napoli, che prima però deve liberarsi di Mario Rui, per non ritrovarsi con una corsia esterna sovraffollata.