El Shaarawy (per ora) non rinnova con la Roma. Il Toro torna alla carica?

L'attaccante giallorosso ha il contratto in scademza nel 2020 e ha chiesto un aumento dell'ingaggio. Ma la Roma tentenna
22.05.2019 21:15 di Federico Danesi   Vedi letture
Fonte: Corriere dello Sport
© foto di Federico Gaetano
El Shaarawy (per ora) non rinnova con la Roma. Il Toro torna alla carica?

E se il 'risarcimento' che Urbano Cairo di aspetta dalla Roma per liberare Gianluca Petrachi ed eventualmente anche Tomàs Rincòn si chiamasse Stephan El Shaarawy? Andiamo con ordine: il 'Faraone' ha il contratto in scadenza nel 2020 e da tempo aspetta una offerta da parte dei giallorossi con un deciso ritocco del suo ingaggi che oggi è pari a 2,5 milioni (più bonus) a stagione. Come conferma l'edizione odierna del 'Corriere dello Sport' trattativa in questo senso sono state avviate dal fratello procuratore, Manuel, con Fréderic Massara ma come sappiamo bene l'attuale ds della Roma a fine stagione lascerà il posto a Gianluca Petrachi e quindi tutta la trattativa dovrà ricominciare. In più per la Roma sarà un anno di rifondazione, con poche certezze e molti punti interrogativi e per questo El Shaarawy si sta guardando in giro. Tra le ipotesi, il passaggio alla Juventus se dovesse rientrare nell'affare per portare Perin a Roma, ma su di lui ci sarebbero anche Inter e Napoli. Tutte soluzioni affascinanti, nessuna però che gli garantirebbe la titolarità. E pensando agli Europei 2020, a lui invece questa certezza servirebbe come il pane. Ecco perché il Toro sarebbe la soluzione ideale anche se un anno fa, quando l'interesse era forte, fu per primo il fratello agente a spegnere ogni velleità dei tifosi granata dicendo che non c'era nessuna possibilità di vederlo a Torino con Walter Mazzarri. Ora però molte cose sono cambiate, anche per lui.