Bianchi al Napoli: "No grazie. Devo portare il Toro in A"

16.06.2011 17:28 di Marina Beccuti   Vedi letture
© foto di Federico De Luca
Bianchi al Napoli: "No grazie. Devo portare il Toro in A"

Rolandinho rilancia, andarsene con il Toro in B non è da lui. Quando è arrivato in granata tre anni fa la squadra è retrocessa e la sua promessa è stata quella di riportarla in A. L'anno scorso e quest'anno non c'è riuscito, nonostante i suoi gol, ma Bianchi non demorde. Non vuole sentire parlare di mercato, forte dei suoi due anni ancora di contratto. C'è il Napoli che lo corteggia, una bella piazza con tanto di Champions, ma il bomber granata non ci pensa, come ha detto a Sky Sport: "Essere accostati al Napoli è un onore, ma sono solo parole scritte sui giornali".

Rolandinho non si muove dalla sua missione: "Sono molto legato a tutto l'ambiente granata, dalla squadra alla città. Devo ancora discutere con la società sul mio futuro, ma ho ancora un contratto di due anni e un sogno da realizzare: riportare il Toro in A".