Delli Carri: "Torino, esempio di grande programmazione. Ventura dovrebbe rinnovare, ardua la permanenza di Cerci"

21.03.2014 20:16 di Claudio Colla   vedi letture
Delli Carri: "Torino, esempio di grande programmazione. Ventura dovrebbe rinnovare, ardua la permanenza di Cerci"
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Andrea Ninni/Image Sport

Ex-granata da calciatore, Daniele Delli Carri, già direttore sportivo di Genoa e Pescara, ha parlato di vari aspetti inerenti la situazione di casa Toro ai microfoni di TuttoMercatoWeb: "La squadra di patròn Cairo vorrà riprendere i punti persi per colpe non sue. Il Livorno, invece, è in un buon periodo, è una squadra trascinata dall'entusiasmo del momento.

Sinceramente non mi aspettavo un Torino così forte. Hanno fatto un grande lavoro, dalla dirigenza all'allenatore, di composizione del gruppo. Il rinnovo di Ventura? Giusto così, vuole continuare il lavoro costruito in questi anni. Sono convinto che rinnovi, a meno che non arriva la chiamata di una grandissima squadra.

La squadra granata sta facendo bene anche a livello Primavera perché ha progettato tenendo sempre le stesse persone. Credo sia il motivo per cui stanno facendo bene sia a livello di prima squadra che di giovanili, Inoltre, non dimentichiamo che hanno il tandem offensivo più invidiato della Serie A.

Cerci? Mi auguro possa restare, ma se continua così mi pare evidente che arriveranno chiamate dalle big impossibili da rifiutare. Ogbonna? La Juventus è una squadra di grande valore, ci vuole un po' di tempo per assimilare tutti i meccanismi.

Il Livorno ha motivazioni importantissime che gli permetteranno di godere dei favori del pronostico. Di Carlo ha dato solidità alla squadra. Nicola aveva svolto un buon lavoro, ma erano venuti meno i risultati".