Cravero: "Bravo Buongiorno, sostituire Bremer non è facile"

30.09.2022 14:34 di Marina Beccuti Twitter:    vedi letture
Cravero: "Bravo Buongiorno, sostituire Bremer non è facile"
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico De Luca

L'ex capitano granata Roberto Cravero ha parlato a Radio CRC, nella trasmissione Si gonfia la rete, del confronto tra il Napoli ed il Torino.

 "Le sensazioni attorno al Napoli sono positive, sta dimostrando una grandissima personalità e una buona condizione a livello fisico abbinata a un bel gioco. Giocatori come Zielinski, Politano e Di Lorenzo sono dei trascinatori e lo stanno facendo alla grande. Bisogna sottolineare la bravura della società, trovare Kvaratskhelia a quelle cifre è stato un affare. Non bisogna dimenticarsi del lavoro di Spalletti che sta facendo un capolavoro".

Cravero ha ancora sottolineato riguardo al talento georgiano: "Il Napoli ha dato l’esempio per tutto il calcio italiano prendendo Kvaratskhelia, ha dimostrato coraggio prendendo questo giocatore che aveva giocato solo in Russia".

Sul Torino ha commentato: "Juric prepara sempre la gara allo stesso modo, ci sarà tanto pressing e marcatura fissa su Lobotka. Il Napoli, se vuole battere il Torino, deve fare una grande partita di concentrazione. Buongiorno è un buon giocatore, siamo affezionati a chi esce dal settore giovanile. Sono contento che l’altra volta, mancando i titolari, abbiano dato la fascia a lui. È ancora in crescita, ma sostituire Bremer non era facile e lo sta facendo molto bene". Bisogna vedere la reazione del Napoli quando ci sarà un momento di appannamento. Quando ho visto la rosa del Napoli, all’inizio, ero scettico e pensavo che l’unico obiettivo fosse il piazzamento in Champions. Non vorrei che se non vincesse lo scudetto si parlasse di fallimento”.