Brambati: "Per i granata il derby conta tantissimo. La Juve è schiava di Allegri"

06.10.2023 16:58 di Marina Beccuti Twitter:    vedi letture
Brambati: "Per i granata il derby conta tantissimo. La Juve è schiava di Allegri"
TUTTOmercatoWEB.com

Massimo Brambati, opinionista di TMW Radio della trasmissione Maracanà, ha parlato del derby di domani, da ex granata.

"Per me il derby è sempre più contato per il Toro che per la Juve, che la ritiene una partita normale. E' speciale per i granata, conta tantissimo. La classifica? Non c'è paragone, se Allegri non fa risultato, col Milan a San Siro dopo la sosta diventa dura. E si ripartirà col dire che non va bene quest'anno. E poi ribadisco, è senza coppe".

Brambati ha avuto modo di criticare Allegri, soprattutto dopo il battibecco successo in conferenza stampa con un giornalista che ha parlato di catena di infortuni.

"La catena di infortuni c'è. C'è anche Milik da contare in quelli di quest'anno, doveva ricordarselo il giornalista. Questo di Chiesa è un risentimento muscolare, punto, così come ha ricordato bene il giornalista Pogba. Che questo problema non ci sia è una bugia. Non dico che è colpa solo di Allegri, ma lo staff chi lo sceglie? La Juventus è schiava di questo allenatore, è questa la verità. E' schiava di questo contratto e non può fare niente. Io se fossi la proprietà andrei a bussare ad Allegri e gli chiederei 'se dalla pubalgia Vlahovic è passato alla lombalgia, vuol dire che non è stato fatto un trattamento adeguato'. Oggi fossi la proprietà mi farei rimborsare da Pogba tutti i bambini che hanno comprato le sue magliette, non solo smetterei di pagarlo. Oggi Pogba non è l'esempio per il calcio pulito. Allegri? Oggi ci vorrebbe un po' di dignità, dovrebbe capire che non è più nel posto giusto e visto quanto gli ha dato la Juve, troverei un accordo di uscita. Capisco, sono tanti soldi, lui non vuole mollare ma non mia pare carina questa cosa. I soldi sono stati spesi sul mercato, Bremer è rimasto quello del Torino e non è migliorato per niente".