Sampdoria, Bonetti: "Troppe pressioni e non ne vedo il motivo"

19.09.2019 21:08 di Marina Beccuti Twitter:    Vedi letture
Sampdoria, Bonetti: "Troppe pressioni e non ne vedo il motivo"

Dario Bonetti, ex della Sampdoria, ha parlato del momento doriano a TMW Radio, nella trasmissione Maracanà.

"Difficile dire quanto si ripercuote sulla squadra la trattativa per la cessione. C'è stato un rinnovamento tecnico, ma credo che possa influire poco. Quando si parla di trattative per un cambio di proprietà, i giocatori sono coinvolti relativamente. Pensa influisca molto il fatto che la Samp non abbia avuto risultati positivi e non esprima le sue qualità. Questo è preoccupante".

Sulla contestazione odierna al presidente Ferrero ha aggiunto: "Ci può stare, ma non a questi livelli. Noi giocatori siamo dei privilegiati. Essere sotto pressione è normale. Se non la reggi, non fai questo mestiere. La trattativa? Va avanti da tempo, hanno messo giustamente dei paletti".

Su Ferrero ha poi aggiunto: "Ha fatto un buon lavoro, ha creato un buono staff di lavoro. Non vedo il motivo per mettere tutte queste pressioni. Se la piazza lascerà tranquillo il nuovo gruppo, arriverà in fondo".

Il tecnico Eusebio Di Francesco invece ha il plauso di Bonetti: "Assurdo metterlo in discussione dopo tre giornate. Ha fatto bene a Roma, bisogna dargli tempo per lavorare. Se è stato preso è perchè ci credono".