Salernitana, un turno a porte chiuse

16.02.2010 18:48 di Marina Beccuti   vedi letture
Fonte: TuttoB
Salernitana, un turno a porte chiuse
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico De Luca

La Salernitana è stata punita dal giudice sportivo con l'obbligo di giocare una gara a porte chiuse e con un'ammenda di 15.000 euro per i disordini creati dai suoi tifosi durante la partita interna contro la Triestina dell'ultima giornata di serie B, giocata ieri.
Nella sua decisione il giudice rileva che la tifoseria locale ha creato continuamente disturbo all'arbitro e ai giocatori della squadra avversaria con una luce laser; ha acceso numerosi fumogeni e fatto esplodere petardi lanciandone alcuni sul campo e costringendo l'arbitro a interrompere due volte il gioco nella ripresa; inoltre i tifosi della Salernitana alla fine del primo tempo sono stati autori di un fitto lancio di oggetti (bottiglie, sassi, biglie e altro) verso l'arbitro e i calciatori che rientravano negli spogliatoi.