Bosnia, tra tamponi positivi e delusione

17.11.2020 17:58 di Marina Beccuti Twitter:    Vedi letture
Bosnia, tra tamponi positivi e delusione
TUTTOmercatoWEB.com

La Bosnia affronterà l'Italia con un po' di delusione per come è andata finora la Nations League, così come ha sottolineato il ct Dusan Bajevic.

"Abbiamo 21 giocatori, due portieri, e tre casi positivi al Covid. Abbiamo fatto dei prelievi stamattina e stiamo aspettando i risultati. Stiamo ancora pensando alla partita con l'Olanda. I ragazzi sono stanchi", ha detto il tecnico bosniaco.

"L'Italia gioca sempre per vincere. Hanno fatto 13 partite e non ne hanno persa nessuna. Tutti hanno cercato di batterli, Olanda, Polonia, nessuno ci è riuscito. Con il loro atteggiamento, con la pressione, con il modo in cui intonano l'inno nazionale hanno voglia di vincere. Le nostre aspettative sono quelle che sono, hanno individualità, anche con i problemi del Covid con le squadre che non li lasciavano partire. Vediamo".

Bajevic ha poi aggiunto: "Siamo delusi perché la situazione non è buona, non abbiamo vinto nessuna partita nel 2020, ci siamo trovati in un gruppo molto forte, tra le prime 10 nazionali del mondo. Amo la Bosnia Erzegovina quando perde e quando vince. Noi non siamo a livello di Olanda o Italia".