Serie A, Verona-Milan 0-0 alla fine del primo tempo. Espulso Stępiński

Nessun vero squillo. Cambiata la partita con l’espulsione del polacco.
15.09.2019 21:46 di Elena Rossin   Vedi letture
Mariiusz Stepinski
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Mariiusz Stepinski

La squadra di Juric aveva provato a proporsi in avanti arrivando in un paio di occasioni vicino alla porta di Donnarumma, ma dopo l’espulsione di Stępiński si è barricata in difesa con dieci uomini dietro la linea del pallone e ha fatto solo qualche tentativo di ripartire. Questo atteggiamento ha messo in difficoltà il Milan che in precedenza si erano resi pericolosi solo con un tiro da lontano di Piatek.

ESPULSO STEPINSKI Il centravanti polacco del Verona nei primissimi minuti in un contrasto con Suso aveva già alzato troppo la gamba rischiando di colpirlo poi ha fatto lo stesso gesto su Musacchio mettendogli i tacchetti praticamente in faccia. Tutto subito l’arbitro Manganiello aveva estratto il giallo, ma richiamato dal Var ha rivisto l'azione nel monitor a bordo campo e ha deciso  per il cartellino rosso, mandando il giocatore negli spogliatoi al 20esimo.

Hellas Verona (3-4-2-1): Silvestri; Rrahmani, Kumbulla, Günter; Faraoni, Amrabat, Veloso, Lazovic; Zaccagni, Verre; Stępiński.
A disposizione: Berardi, Radunovic, Vitale, Henderson, Di Carmine, Pazzini, Danzi, Dawidowicz, Pessina, Empereur, Tutino, Adjapong.
Allenatore: Juric

Milan (4-3-2-1): Donnarumma G.; Calabria; Musacchio, Romagnoli, Rodriguez; Kessie, Biglia, Calhanoglu; Suso, Paquetà; Piatek.
A disposizione: Soncin, Donnarumma A., Bennacer, Bonaventura, Castillejo, Borini, Conti, Leao, Rebic, Theo Hernandez, Krunic, Duarte.
Allenatore: Giampaolo