Serie A, Inter-Juventus 1–1

Il gol del vantaggio nerazzurro firmato da Nainggolan poi nella ripresa Cristiano Ronaldo ha pareggiato i conti.
27.04.2019 22:25 di Elena Rossin   Vedi letture
Cristiano Ronaldo
© foto di DANIELE MASCOLO/PHOTOVIEWS
Cristiano Ronaldo

Un grande gol di Nainggolan al volo da trenta metri ha sbloccato il risultato al Meazza dopo appena 7 minuti, il tiro potente ha piegato le mani di Szceszny e la palla ha gonfiato la rete. Nel primo tempo ci sono state più occasioni dell’Inter, Politano (6’), Icardi (12’ e 30’), de Vrij (13’) e Perisic (21’ e 24’), che della Juventus, Chiellini (10’), Bernardeschi (18’), Ronaldo (31’) e Cancelo (35’). Un avvio un po’ sottotono da parte dei bianconeri che però si sono ripresi dopo aver subito il gol, la partita al termine della prima frazione di gioco era comunque aperta. 

Nella ripresa a pareggiare i conti ci ha pensato Cristiano Ronaldo che dopo una combinazione con Pjanic da dentro l’area ha mandato la palla nell’angolino dove Handanovic non poteva arrivare (62’). Un’altra occasione CR7 l’aveva avuto pochissimo prima (61’) e in seguito sia bianconeri sia nerazzurri avrebbero potuto segnare il gol che avrebbe permesso di vincere, Perisic (70’), Pjanic (77’), Emre Can (79’), Joao Mario (81’), Lautaro Martinez (85’) e Pereira (90’).

Il pareggio alla Juventus non cambia nulla poiché ha già vinto lo scudetto e all’Inter tutto sommato permette di mantenere un margine di vantaggio di quattro punti dalla Roma, attualmente quarta in attesa che si giochi Torino-Milan e Atalanta-Udinese.