Roma, Monchi lascia: rescissione consensuale. Probabile futuro all’Arsenal

Dopo l’esonero di Di Francesco va via anche il direttore sportivo. Intanto a Roma è arrivato Ranieri, firma in vista per il nuovo allenatore.
08.03.2019 10:52 di Elena Rossin  articolo letto 2437 volte
Fonte: Sky Sport
Ramón Rodríguez Verdejo Monchi
Ramón Rodríguez Verdejo Monchi

Non è ancora ufficiale, ma come riportato da Sky, il direttore sportivo Monchi ha trovato l’accordo con la società e darà le dimissioni con rescissione consensuale del contratto. Dopo venti mesi e con due anni d’anticipo sulla fine del contratto lo spagnolo lascerà la Roma. A seguito dell’eliminazione dalla Champions League, già a Oporto, Monchi era stato contestato duramente dai tifosi giallorossi con i quali aveva avuto anche un accesso battibecco, ma da un po’ di tempo il direttore sportivo era in discussione e l’esonero ieri di Di Francesco ha, forse, accelerato anche l’addio di Monchi.

Durante il mercato di gennaio il rapporto tra Monchi e la Roma si era incrinato a causa di acquisti sbagliati, già in estate, e troppi milioni spesi in modo ritenuto discutibile. Le critiche sul suo operato sono andate via via aumentando anche perché la squadra in campionato otteneva risultati altalenanti e le eliminazioni dalla Coppa Italia e dalla Champions sommate al corteggiamento dell’Arsenal, dove dovrebbe accasarsi Monchi, hanno fatto traboccare il vaso.
La Roma dovrebbe puntare su Massara e Balzaretti e per Totti potrebbero arrivare incarichi di maggiore responsabilità. Intanto nella Capitale è arrivato Claudio Ranieri che dopo aver firmato il contratto dirigerà nel pomeriggio il primo allenamento.