Roma, la Champions è stata fatale per Di Francesco: esonerato. Può arrivare Ranieri

In pole l’ex tecnico del Fulham. Donadoni ha smentito contatti.
07.03.2019 19:12 di Elena Rossin  articolo letto 2779 volte
Eusebio Di Francesco
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Eusebio Di Francesco

Era nell’aria che la permanenza sulla panchina della Roma di Di Francesco fosse appesa a un filo per i risultati altalenanti in campionato e l'eliminazione dalla Coppa Italia e così dopo la riunione a Trigoria fra  Baldissoni, Fienga, Monchi e Totti è stato deciso di esonerarlo. L’eliminazione dalla Champions è stata fatale.“Da parte mia e di tutta l’AS Roma, vorrei ringraziare Eusebio per l’impegno profuso - ha dichiarato il presidente Jim Pallotta - ha sempre lavorato con un atteggiamento professionale e ha messo al primo posto gli interessi del Club rispetto a quelli personali. Gli auguriamo il meglio per la sua carriera”.

Al posto di Di Francesco potrebbe arrivare Claudio Ranieri che aveva già guidato i giallorossi dal 2009 al 2011 e ne era stato giocatore prima nelle giovanili e poi dal 1972 al 1974. La decisione definitiva sul nome del futuro allenatore sarà presa a breve in modo che domani possa dirigere la sessione di lavoro. Per Ranieri ci si profila il ruolo di traghettatore con il compito di cercare di portare la squadra in Champions.

Donadoni era stato accostato nei giorni scorsi alla Roma, ma ha smentito. “Sono onorato di essere stato accostato alla Roma, ma non ho avuto nessun contatto. Non corrispondono a verità le voci di contatati intercorsi tra il club giallorosso e il sottoscritto”  Donadoni ha anche specificato di non essere disponibile a svolgere il ruolo di traghettatore: “Per il mio modo di lavorare non sarei disponibile ad un incarico di breve termine”.