Pescara, Sebastiani: "L'esposto contro Mazzoleni? Non deve essere un arbitro a dirci cosa fare"

18.03.2013 17:30 di Luca Ghiano   vedi letture
Pescara, Sebastiani: "L'esposto contro Mazzoleni? Non deve essere un arbitro a dirci cosa fare"
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico Gaetano

 Il presidente del Pescara Daniele Sebastiani questa mattina è stato intervistato in due trasmissioni radiofoniche, in onda su Radio Anch'io Lo Sport e su Radio Manà Sport, per chiarire i motivi dell'esposto contro l'arbitro Mazzoleni: "Non ci renderemo ridicoli per far divertire gli altri. Tutte le squadre chiedono spiegazioni agli arbitri. Quando gli ho chiesto spiegazioni sul rigore negato, l'arbitro mi ha risposto: 'Bisogna imparare a parlar bene in settimana', quando invece avrebbe potuto esprimersi con una frase di circostanza del tipo 'Non l'ho visto'. Mazzoleni non si è comportato in maniera normale, ci ha penalizzati dopo che avevo esposto alcune lamentele contro la classe arbitrale e contro di lui per quello che era successo contro il Torino. Tra le altre cose avevo parlato molto bene di Mazzoleni prima della gara. Fortunatamente, erano presenti ispettori federali che hanno accolto il mio esposto. Non deve essere certamente un arbitro a venire a dirci cosa fare durante la settimana. Abbiamo fatto l'esposto per segnalare la cosa, ad ognuno le proprie interpretazioni sulle sue parole. Siamo molto arrabbiati però per noi questo non deve essere un alibi, se siamo così in basso è perché ce lo meritiamo. Il Pescara è stato molto penalizzato dalle sviste, la disparità di giudizio è evidente ma mi auguro che presto ci sia una pari dignità per tutti. Noi combatteremo fino alla fine del Campionato".